Si è chiusa la XVI EDIZIONE del FUNNY FESTIVAL di Campagnano

Abbiamo intervistato Carlo Ottavianelli e Anna Maria Cesi, organizzatori del Funny Festival di Campagnano per fare un bilancio della XVI ed. del Funny Festival.

Un’edizione veramente particolare, sentita in maniera forte da tutti noi.

XVI ed. del Funny Festival

Michela Conti

“Il cambio di location era già nell’aria ma l’improvvisa perdita dell’amico e batterista Tonino Petruccioli ha, non solo anticipato i tempi, ma ci ha anche dato l’occasione per modificare il format. Prima serata dedicata agli Under con premiazione dei primi tre classificati; seconda serata dedicata agli Over con premiazione dei primi tre classificati. La terza serata “Per sempre amici” dedicata a Tony.”

“Purtroppo il venerdì sera una stupida pioggerella dopo oltre due mesi di siccità ci ha fatto saltare il programma per cui in due serate – con incastri e corse da togliere il respiro – siamo riusciti a portare a termine e completamente la manifestazione! Unico cruccio non aver potuto interloquire con i cantanti , sia i nuovi che i vincitori delle passate edizioni, tornati dopo tanto tempo a calcare il palco del Funny proprio per ricordare Tonino! Avremmo voluto chiedere loro le emozioni e parlare del lasso di tempo intercorso dalla loro vittoria del Funny Festival: ci è dispiaciuto molto non poterlo fare!”

Nonostante la pioggia però la XVI ed. del Funny Festival è stata un gran successo!

XVI ed. del Funny Festival

Giulia Molica e Marco Trivelloni

Nonostante la pioggia infatti, la manifestazione, a detta del pubblico, è stata sublime sia per il gioco di luci, sia per la qualità dei cantanti. La scelta della location ha dato risalto al palco naturale di Parco Venturi con la riscoperta dell’antico Tasso del paese. In merito abbiamo sentito Carlo Ottavianelli, responsabile della manifestazione, che ha dichiarato:

“Al termine delle due serate il bilancio è nettamente positivo nonostante tutto, pubblico numeroso e attento, scenografia da brivido e audio di buona qualità, i “Dove e Quando” bravissimi sia nei loro pezzi che nell’accompagnare i cantanti. Questi ultimi bravi e entusiasti di essersi esibiti live!
Che dire, è stata una bella faticata partita a fine Ottobre ma grazie alla collaborazione di molti amici appartenenti alla grande famiglia del Funny Festival siamo riusciti anche quest’anno a portare a termine una piacevole manifestazione.

Grazie a tutti e, con il supporto e il calore che ci da il numeroso pubblico, speriamo di essere ancora insieme per la XVII edizione.